Di Manuela Medved –

La cellulite è un deposito di grasso sotto cutaneo. Solitamente le aree del corpo più colpite sono i glutei e le cosce che esteticamente appaiono con grumi o fossette (la classica “pelle a buccia d’arancia”). L’esercizio fisico aiuta a bruciare più calorie e ad aumentare la massa muscolare con il beneficio di diminuire – se non eliminare completamente, la cellulite. Qui di seguito proponiamo cinque metodi attivi per combattere anche la cellulite più ostinata.

1) ESERCIZIO CARDIOVASCOLARE

Bruciando più calorie di quelle che si assumono, i depositi di grasso inizieranno ad appianarsi. Per questo un buon esercizio cardiovascolare è fondamentale per ridurre drasticamente il grasso corporeo e quindi restringere i cuscinetti adiposi della cellulite. Senza dover fare chissà quali sessioni di allenamento in palestra, potrai svolgere una buona attività cardiovascolare semplicemente con la marcia e la corsa; oppure facendo delle passeggiate o delle escursioni in montagna o semplicemente andando in bicicletta.

2) STAIR CLIMBING

Lo Stair Climbing o Vertical Running, ovvero salire le scale, è un’attività outdoor molto salutare, fortemente dinamica, che permette di bruciare 500 calorie in 60 minuti. E’ inoltre in grado di apportare innumerevoli benefici al corpo:

Prima di iniziare a praticare Stair Climbing è consigliabile preparare i muscoli allo sforzo: ripetere qualche serie di saltelli sul posto, senza esagerare per non sovraccaricare troppo i polpacci e fare un po’ di stretching per sciogliere i nervi e liberare la tensione.

A questo punto, chi è alle prime armi può iniziare salendo 8 rampe di scale alla volta, recuperando fiato ed energie tra l’una e l’altra e scendendo in tutta calma, per un massimo di 30 minuti. Chi è già ben allenato può invece iniziare salendo 30 piani consecutivi. Si possono salire gli scalini a due a due, oppure saltando, contemporaneamente, la corda; durante l’allenamento si può intervallare qualche minuto di camminata veloce o di jogging, per riprendere fiato.

Terminato l’allenamento bisogna defaticare i muscoli: quindi scendere le scale, tornando al pianterreno e continuare un percorso pianeggiante per consentire al corpo di riprendersi dallo sforzo.

3) LEG LIFTS

I Leg Lift, ovvero i sollevamenti delle gambe, sono la cosa migliore per tonificare i muscoli delle cosce. Si possono fare sia verticali, che laterali:

Leg Lifts verticali

Leg Lift laterali

Esegui 10-15 serie, quindi voltati e fai lavorare l’altra gamba.

4) ONE LEG KICKBACK

Questi esercizi aiutano a rassodare i glutei sciogliendo la cellulite più ostinata:

Inizia con l’eseguire 15 serie e poi lavora con l’altra gamba.

5) SQUATS

Lo squats è un classico esercizio che aiuta a rinforzare principalmente la parte inferiore del corpo, quindi va a rassodare i muscoli delle cosce (quadricipiti e parte posteriore delle cosce) e dei glutei:

Come per gli altri esercizi, inizia con circa 15 serie, prendi fiato e ricomincia con altre 15.

5 esercizi per demolire la Cellulite - Nuovo VibroMassaggiatore a Fasce

5 esercizi per demolire la Cellulite

Di Manuela Medved –

La cellulite è un deposito di grasso sotto cutaneo. Solitamente le aree del corpo più colpite sono i glutei e le cosce che esteticamente appaiono con grumi o fossette (la classica “pelle a buccia d’arancia”). L’esercizio fisico aiuta a bruciare più calorie e ad aumentare la massa muscolare con il beneficio di diminuire – se non eliminare completamente, la cellulite. Qui di seguito proponiamo cinque metodi attivi per combattere anche la cellulite più ostinata.

1) ESERCIZIO CARDIOVASCOLARE

Bruciando più calorie di quelle che si assumono, i depositi di grasso inizieranno ad appianarsi. Per questo un buon esercizio cardiovascolare è fondamentale per ridurre drasticamente il grasso corporeo e quindi restringere i cuscinetti adiposi della cellulite. Senza dover fare chissà quali sessioni di allenamento in palestra, potrai svolgere una buona attività cardiovascolare semplicemente con la marcia e la corsa; oppure facendo delle passeggiate o delle escursioni in montagna o semplicemente andando in bicicletta.

2) STAIR CLIMBING

Lo Stair Climbing o Vertical Running, ovvero salire le scale, è un’attività outdoor molto salutare, fortemente dinamica, che permette di bruciare 500 calorie in 60 minuti. E’ inoltre in grado di apportare innumerevoli benefici al corpo:

  • Contribuisce a prevenire patologie a livello cardiovascolare
  • E’ in grado di ridurre il colesterolo cattivo, perché stimola la produzione di quello buono.
  • È particolarmente indicato per le donne in menopausa e per chi soffre di osteoporosi, dal momento che quando si salgono i gradini viene automaticamente stimolata la produzione di collagene osseo, una sostanza che protegge e rinforza i tessuti.
  • Rinforza tutta la muscolatura: il movimento che si pratica salendo le scale coinvolge in egual misura la parte superiore e quella inferiore del corpo, facendo lavorare in particolar modo le cosce e i glutei ma anche gli addominali, che saranno tonici e scolpiti come non mai.

Prima di iniziare a praticare Stair Climbing è consigliabile preparare i muscoli allo sforzo: ripetere qualche serie di saltelli sul posto, senza esagerare per non sovraccaricare troppo i polpacci e fare un po’ di stretching per sciogliere i nervi e liberare la tensione.

A questo punto, chi è alle prime armi può iniziare salendo 8 rampe di scale alla volta, recuperando fiato ed energie tra l’una e l’altra e scendendo in tutta calma, per un massimo di 30 minuti. Chi è già ben allenato può invece iniziare salendo 30 piani consecutivi. Si possono salire gli scalini a due a due, oppure saltando, contemporaneamente, la corda; durante l’allenamento si può intervallare qualche minuto di camminata veloce o di jogging, per riprendere fiato.

Terminato l’allenamento bisogna defaticare i muscoli: quindi scendere le scale, tornando al pianterreno e continuare un percorso pianeggiante per consentire al corpo di riprendersi dallo sforzo.

3) LEG LIFTS

I Leg Lift, ovvero i sollevamenti delle gambe, sono la cosa migliore per tonificare i muscoli delle cosce. Si possono fare sia verticali, che laterali:

Leg Lifts verticali

  • Su un tappetino da yoga, sdraiati sulla schiena con le gambe distese di fronte a te. Le mani devono stare piatte a terra vicine ai fianchi, con i palmi sul pavimento.
  • Piega le ginocchia e solleva le gambe tenendo i polpacci paralleli al pavimento, e le cosce perpendicolari.
  • A questo punto distendi le gambe e le dita dei piedi verso il soffitto. Fallo nel modo più lento possibile.
  • Infine abbassa lentamente le gambe, portandole a pochi centimetri da terra controllando bene il movimento. Tieni le braccia nello stesso punto, ma usale per fare forza e sostenere il peso mentre abbassi le gambe. Ricorda sempre di respirare adeguatamente durante tutto l’esercizio.

Leg Lift laterali

  • Sdraiati sul pavimento di lato, appoggia il gomito a terra e solleva la testa con la stessa mano. Metti l’altra mano sul pavimento accanto alla vita.
  • Con le gambe dritte e le dita dei piedi rivolte verso l’alto, solleva la gamba fino in fondo, quindi abbassarla lentamente verso il basso.

Esegui 10-15 serie, quindi voltati e fai lavorare l’altra gamba.

4) ONE LEG KICKBACK

Questi esercizi aiutano a rassodare i glutei sciogliendo la cellulite più ostinata:

  • Mettiti con le mani e le ginocchia sul pavimento e tieni la schiena dritta in linea con la testa.
  • Poi spingi una gamba verso l’alto mantenendo il ginocchio piegato a 90°.
  • Riporta lentamente la gamba verso il basso e ripeti l’esercizio con l’altra gamba.

Inizia con l’eseguire 15 serie e poi lavora con l’altra gamba.

5) SQUATS

Lo squats è un classico esercizio che aiuta a rinforzare principalmente la parte inferiore del corpo, quindi va a rassodare i muscoli delle cosce (quadricipiti e parte posteriore delle cosce) e dei glutei:

  • Inizia col trovare una posizione in piedi comoda e stabile, tenendo i piedi paralleli o leggermente con le punte verso l’esterno, a circa 30cm uno dall’altro.
  • Spingi indietro i fianchi fino a quando le cosce saranno parallele al pavimento, senza sollevare i talloni da terra e tenendo le ginocchia in linea con le dita dei piedi.
  • Poi torna lentamente su e ricomincia.

Come per gli altri esercizi, inizia con circa 15 serie, prendi fiato e ricomincia con altre 15.

Lascia un commento